Pensieri

più vicini al vaccino per il virus ebola

più vicini al vaccino per il virus ebola

l’ebola torna a far paura. Tanta. E molti, sopratutto in Italia, uniscono la paura dell’ebola alla forte immigrazione in un mix che mette ansia. Riassumiamo un pò di informazioni. l’ebola è un virus, di cui ne esistono diverse famiglie, alcune letali per l’uomo, che, con un periodo di incubazione di pochi giorni fino a poche settimane, è quasi sempre letale per l’uomo, scatenando febbre, mal di testa, vomito, diarrea, emorragie cutanee e viscerali. Si trasmette facilmente tramite fluidi corporei, sangue, muco, lacrime o saliva. La diagnosi è molto complessa perchè i sintomi sono simili a quelli di molte altre malattie, e uccide quasi sempre, perchè blocca il sistema immunitario della vittima, che non può più difendersi.

vaccino virus ebola

Vicini al vaccino

Gli americani hanno rapidamente capito come il virus riesce a fermare i meccanismi di protezione del corpo umano inibendo una molecola messaggera, STAT1, STAT1 serve per allarmare le difese immunitarie, ma ebola lo blocca e il corpo non capisce più che deve difendersi, e si lascia uccidere. STAT1 viene bloccato dal virus tramite la molecola denominata VP24.

I ricercatori sono fiduciosi e pensano di poter preparare il vaccino entro la fine dell’anno, ma nel frattempo un medico ed un volontario sono guariti grazie alla sperimentazione del vaccino provvisorio, che sta dando ottimi risultati sugli animali.

Per cercare di velocizzare le ricerche sono stati stanziati un milione di dollari ( ? bastava questa cifra irrisoria per salvare l’umanità? ).

Una malattia tremenda che, per fortuna, non sembra così complicata da sconfiggere.