Menu

quale portatile? consigli per la scelta del notebook

febbraio 24, 2014 - Informatica, Senza categoria

Quale portatile? guida alla scelta del notebook giusto

In questo articolo voglio dare alcuni consigli per la scelta del portatile più adatto alle nostre esigenze. A volte, se non si sa quel che si fa, si può finire con lo spendere una cifra sbagliata, perchè si acquista una macchina che non è adatta alle nostre esigenze.

Vediamola sia da un punto di vista economico, sia da un punto di vista funzionale.

Portatile per un utente poco esperto  che va su Facebook e guarda siti internet

Per un utente poco esperto il cui scopo è quello di stare in compagnia su facebook e guardare qualche pagina web è consigliato un portatile dai 350 ai 500 euro. Meno sarebbe inutilizzabile, di più sarebbe anche troppo. Consiglio un portatile di fascia bassa di marche come Hp, Asus, Acer o Samsung. Consiglio di controllare che come processore sia scritto Intel I3 oppure Intel I5 e che la memoria ram sia di 4 Gigabyte. Detto questo, siete a posto : trovate le indicazioni in qualsiasi volantino di qualsiasi centro commerciale e siete a posto. Prendete un 15 pollici, se trovate un 17, meglio. Volendo riuscite a gestirvi anche qualche documento di testo, foglio excel, a livello scolastico, e a guardarvi i video su youtube.

Portatile per un utente medio a cui piace giocare a qualche videogame

Di solito gli utilizzatori di questo tipo traggono giovamento con portatili da 450 a 600 euro. Di meno sarebbe troppo poco e di più sarebbe troppo. Verificate che nel volantino sia scritto Intel I5 e che la memoria ram sia 4 o 6 Gigabyte.  Il disco fisso da 7200 giri sarebbe consigliabile e la scheda video dedicata (Ati o Nvidia) con 2 giga di memoria ram. Non preoccupatevi dei modelli : per questa cifra non potrete comunque permettevi i videogame di ultima generazione, ma qualche partitina vi scappa lo stesso. Nesun problema per la visione di video e l’utilizzo dei software di scrittura, ma riuscite a gestirvi anche programmi di video editing per farvi il filmato delle vacanze.

Portatile per utenti esperti

Se siete utenti esperti, non avete bisogno che vi spieghi niente :).

 

Portatili “particolari” : ultrabook, chromebook, desktop replacement, all in one

Ultimamente stanno saltando fuori come i funghi : facciamo un po di chiarezza.

l’ultrabook è un portatile estremamente sottile, leggero, silenzioso, e dalla batteria di lunga durata. Costruirlo non è facile, e quindi costa un sacco. Non è neanche tanto potente, solitamente. Se siete utenti casalinghi, non ve ne fate niente, sono soldi buttati. Vi serve solo se siete utenti che devono fare cose di base (navigare, mandare email, leggere documenti) ma vi spostate spesso.

il chromebook è un portatile che monta il sistema operativo ChromeOs. è una cosa particolare, fatta per funzionare sempre online. se non sapete cosa state comprando, ignoratelo, è una figata, ma è una cosa di nicchia.

il Desktop Replacement è un portatile pensato per stare fermo. In sostanza è grosso e cattivo, non importa se la batteria dura poco o se è pesante, perchè non è pensato per la mobilità. Di solito monta uno schermo da 17 pollici e va bene per i videogiocatori. è una buona scelta se non volete occupare tutta la scrivania ma non dovete neanche metterlo nello zaino tutti i giorni.

All in One invece sono computer con l’hardware di un portatile ma costruiti per avere un display grande, ma nient’altro. In sostanza traggono ispirazione dal Mac, dove monitor e computer coincidono. Sono belli e ordinati, anche in questo caso però non sono pensati per venir spostati facilmente.

 

Spero di avervi dato indicazioni utili e se volete suggerimenti lasciatemi un commento qui sotto 🙂

Andrea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *