Miglior scheda video – Marzo 2018

Miglior scheda video

Caratteristiche delle schede video

In sintesi, ci sono alcune cose da tenere in considerazione quando si cerca una nuova scheda video, per riuscire a sgrossare rapidamente la confusione che si ha in testa. Vediamole in un pratico bignami

  • Le schede video sono come le automobili : il motore viene costruito da un costruttore ma può essere montato su una carrozzeria diversa. Come dire che Fiat produce Multijet ma può venire montato su Opel Corsa o su Fiat Punto. Lo stesso per le schede video : Ati o Nvidia producono il motore, che nel caso della scheda video si chiama Chipset, e poi questo Chipset viene venduto ed assemblato da moltissimi produttori, come ad esempio Zotac o Asus. I produttori prendono il chipset e lo adattano a clientela diversa, ad esempio possono spingerne le prestazioni al limite equipaggiando un sistema di raffreddamento più efficiente, possono altrimenti fare l’opposto ovvero fare in modo che un sistema di raffreddamento non sia necessario rendendola totalmente silenziosa (utile quando si usa il computer principalmente per guardare film), possono altrimenti montare più o meno Ram, di tipologia diversa, etc.
  • Attualmente NVIDIA ha il podio delle migliori schede video.
  • Le schede video hanno diverse uscite video, la più comune e la più importante è la HDMI, il classico cavo rettangolare, e spesso vi è anche una uscita VGA, col vecchio ma sempre utile cavo video azzurro. Tuttavia, potreste avere bisogno di ingressi particolari, come ad esempio l’ingresso DVI, sostanzialmente il predecessore dell’hdmi in quanto digitale, ma senza trasmissione di audio, oppure firewire, utile per importare video direttamente dalla videocamera.
  • Esistono schede video definite passive, ovvero senza ventole di raffreddamento. Queste schede video sono poco potenti, ma non fanno rumore e scaldano pochissimo. Se NON usate il computer per i videogame ma lo usate per guardare film e lavorarci (quindi è importante che non faccia rumore) tenetelo in considerazione
  • Le schede video più potenti consumano più energia, quindi vanno accompagnate da un alimentatore sufficientemente capace. Qui il problema deriva quando il computer ha diversi anni, l’alimentatore erogava pochi watt, (Supponiamo 300) e voi volete montarci una scheda video di ultima generazione che, da sola, ne assorbe 200. In questo caso il vostro alimentatore non riuscirebbe ad alimentare tutto il sistema e qui allora probabilmente dovrete sostituire anch’esso.
  • Le schede video, oltre alla velocità, possono montare un quantitativo diverso di memoria RAM. Più Ram c’è, meglio è.
  • La ram delle schede video può essere di tipologia diversa, nell’ordine di prestazioni abbiamo GDDR3,GDDR5, GDDR5X, HBM.

Se volete semplicemente una nuova scheda video, allora vi proponiamo quello che secondo noi va meglio per delle precise fasce di prezzo.

Esiste un calcolo, definito benchmark, che definisce la potenza della scheda. è un pò come i cavalli di un motore. Più è alto, più in sostanza va veloce.

Eviteremo di parlare di schede video che per conto nostro costano uno sproposito, perchè secondo noi inutili e fuori mercato. Esistono decine e decine di schede video, ma inutile girarci troppo attorno alle centinaia di modelli. Abbiamo voluto selezionarne tre, il miglior compromesso, l’economico e la potenza di fuoco (ad un costo umano) per chi vuole il top.

Purtroppo, nell’ultimo periodo, che ormai si protae da almeno 6 mesi, il costo delle schede video viene mantenuto alto dal continuo acquisto di esse da parte di chi vuole minare bitcoin usando appunto le schede video, estremamente potenti.

Tuttavia, alla luce di questo, possiamo comunque trovare le migliori combinazioni in funzione del costo e la dividiamo.

 

Miglior scheda video sui cento euro

Sui cento euro, ci sentiamo di consigliare la Sapphire Pulse Radeon Rx 560 che con poco più di cento euro permette di offrire risultati e prestazioni interessanti per chi non ha una macchina da guerra al posto del computer e si accontenta di abbassare un pò i dettagli e i filtri più avanzati. è una scheda presente nel mercato da 3-4 mesi che funziona molto bene.

 

In alternativa, se possiamo spendere qualcosa di più è ottima anche la Zotac Geforce GTX 1050, un chipset più moderno e un pò più potente.

 

 

Miglior scheda video sui duecento euro

La zotac gtx 1050 esiste anche nella versione potenziata, la Ti, titanium, con un clock potenziato e più ram, ben 4 giga, che viene sui duecento euro, e permette di giocare a tanti giochi, anche i più moderni come Prey. 

Miglior scheda video sui trecento euro

Sui trecento euro si comincia ad avere schede video veramente potenti. Su questa fascia di prezzo consigliamo ancora una volta una Ge Force, la Gtx 1060, in questa versione, che permette anche un overclock con un semplice click, ovvero la scheda nasce con le “sicurezze sbloccate” che le permettono di aumentare la sua velocità fino ai limiti sopportabili dal vostro sistema in funzione di temperatura e watt disponibili dall’alimentatore.