Menu

Le superstizioni ed il gioco dei nastri degli antichi egizi

aprile 5, 2015 - Divertimento
Le superstizioni ed il gioco dei nastri degli antichi egizi
il gioco dei nastri e la superstizione

il gioco dei nastri e la superstizione

Il mondo è pieno di superstizioni e di persone che vengono influenzate da credenze di natura del tutto irrazionale, ed è così da sempre. Una superstizione dell’antichità è proprio il gioco dei nastri. Nell’antichità si attribuiva un significato magico ai nodi fatti in cordicelle o nastri, che avevano il potere di influenzare il destino di una persona. La credenza era forte a tal punto ch era impedito in molti popoli fare nodi in occasioni di eventi importanti, come la nascita, il matrimonio o la morte. Per guarire, si usava anche legare un filo rosso attorno al collo o al polso dell’ammalato, lasciandolo per una notte, quindi il giorno dopo lo si legava attorno ad un albero per “trasferirgli” la malattia. Ne deriva quindi dall’antichità un simpatico gioco.

Scegliamo innanzitutto il colore del nastro in funzione del problema da risolvere :

Fatto questo, la domenica notte fate sette nodi attorno al nastro e legatelo al polso come un braccialetto, quindi a partire dal lunedì sciogliete un nodo al giorno soffiandoci sopra, mentre pensate che il vostro problema si sta risolvendo. Alla fine, dopo aver sciolto il settimo, bruciate il nastro o gettatelo in un corso d’acqua, immaginando che il problema sia stato eliminato per sempre.

Il giochino funziona anche quando ricevete dei regali, come ad esempio ad un compleanno, o a Natale.

Se i nastri sono di seta, portateli a contatto della pelle per assorbirne la dolcezza,

se sono molto stretti, hanno la proprietà, visto che sono fatti con intenzioni positive, di fermare le influenze ostili

Se i nastri sono colorati, dovete considerare quale tinta ha la prevalenza. Secondo un’idea che deriva dall’antico Egitto, infatti, vanno così interpretati:

La superstizione trova sfogo in moltissime forme, ed in molti casi si tratta semplicemente di un simpatico gioco che porta sempre buon umore, come il gioco dei nastri. Dopo tutto, anche a distanza di migliaia di anni, ancora oggi attribuiamo ai colori un significato profondo, e chi conosce il significato dei fiori ne sa qualcosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *