i quattro enormi vantaggi delle scope a vapore

Le scope a vapore sono dei dispositivi molto semplici ma estremamente utili per almeno quattro motivi

  1. sono amiche dell’ambiente
  2. sono amiche della tua salute
  3. fanno risparmiare molto tempo
  4. fanno risparmiare molti soldi

Vediamo come mai.

Le scope a vapore sono amiche dell’ambiente

Le scope a vapore sono amiche dell’ambiente perchè grazie alla potente azione pulente del vapore permettono di non usare detersivi chimici ottenendo comunque un elevatissimo livello di pulizia. è vero che vengono alimentate ad energia elettrica, ma ne consumano una piccola quantità che potrebbe comunque derivare da fonti pulite. Se tu facessi la stessa pulizia col mocio, avresti invece sicuramente bisogno di detersivi chimici di qualsiasi tipo che finirebbero poi nell’acqua. Anche usando l’aceto comunque inquineresti l’acqua, perchè sicuramente non sarebbe più potabile (per quanto non sia chimico o dannoso, tu berresti acqua mista a aceto?). Inoltre, usando una scopa a vapore si evita di comprare bottiglie di detersivi, che sebbene recicabili, sono comunque bottiglie che vengono create, trasportate, smaltite etc.

Le scope a vapore sono amiche della tua salute

Le scope a vapore grazie al vapore igienizzano distruggendo praticamente qualsiasi muffa, fungo, virus o battere, e tutto senza “sporcare” gli oggetti con cui vanno a contatto con agenti chimici. Questo si traduce che se il tuo bambino di 6 mesi mette in bocca un giochino pulito a vapore, non viene a contatto con batteri, ma neanche con agenti chimici. Inoltre, il vapore viene molto comodo per distruggere gli acari della polvere da tappeti e materassi.

Le scope a vapore fanno risparmiare molto tempo

Pulire lo stesso pavimento con una scopa a vapore o con un mocio può necessitare di un tempo simile, ma il vapore della scopa si asciugerà molto più velocemente. Di fatto, il tuo pavimento sarà utilizzabile in pochi minuti.

Le scope a vapore fanno risparmire molti soldi

Sebbene consumino una piccola quantità di energia elettrica, il loro costo è nullo rispetto al costo del continuo consumo di detersivi.

Ora, se sei d’accordo con me, ti starai chiedendo quale scopa a vapore potresti acquistare. Ci sono sostanzialmente due tipologie di scope a vapore.

Che tipologie di scope a vapore esistono?

Le scope a vapore che lavano solo i pavimenti

Questo tipo di scopa a vapore è caratterizzata dalla sua semplicità e basso costo di realizzo. Normalmente offrono una struttura in plastica o metallo e nessun accessorio, perchè sono pensate per fare solo una cosa : lavare il pavimento.

Le scope a vapore multi accessoriate

In alcuni casi i produttori hanno deciso di diversificarsi introducendo una quantità di accessori a corredo della scopa a vapore stessa, permettendole di svolgere altri lavori utili, come ad esempio pulire i vetri del box doccia, o i fornelli. In questo caso il costo chiaramente aumenta, e viene sacrificata parte dell’integrità strutturale della scopa stessa perchè alcuni elementi, prima fissi e rigidi, devono per forza diventare allungabili e flessibili.

Le scope a vapore consigliate

Nella nostra esperienza ci siamo trovati bene principalmente con due scope. Sicuramente una è la vileda steam mop, perchè ha un prezzo contenuto , meno di 60 euro, ma funziona benissimo. Trovate una video recensione completa qui ed i link per l’acquisto al miglior prezzo qui.

In alternativa, se volete una scopa a vapore multi accessoriata, una soluzione  che premia è quella della Neatec , che con i suoi 19 accessori permette di passare dal pavimento al fornello e al box doccia. Trovate il link per l’acquisto al miglior prezzo qui.

L’insufficienza delle risorse infinite

spreco di risorse

Il fatto che la regione Veneto abbia reintrodotto una tassa al fine di poter completare i lavori relativi alla nuova strada Pedemontana (http://www.venetoeconomia.it/2017/03/addizionale-irpef-pedemontana-veneta/) , mi porta a scrivere un articolo tenuto a lungo nel cassetto che ho deciso di chiamare l’insufficienza delle risorse infinite.

Con questo particolare titolo voglio trasmettere un concetto che a mio avviso concretizza l’inefficienza di ogni sistema che ha a sua disposizione risorse (economiche) infinite, com’è appunto qualsiasi tipo di sistema statale che può attingere risorse aumentando le tasse.

Certo, in quanto, tra spremersi le meningi per trovare una soluzione alternativa e aumentare le tasse, è palesemente più semplice aumentare le tasse. è umano. è lo stesso motivo per cui suonare la batteria è complesso: il nostro cervello (non che sia un esperto di questo argomento, ma cos’ ho letto su una copia di Airone, una rivista di informazione) non è fatto per sprecare energie, e suonare la batteria, che implica muovere arti a ritmi diversi senza una motivazione strettamente legata alla sopravvivenza, è un enorme spreco di energie. Quindi, tra il fare fatica per trovare una soluzione e semplicemente aumentare le tasse senza che nessuno possa opporsi, è ovviamente più semplice aumentare le tasse.

Ed è per un motivo simile che nessuna istituzione pubblica è efficiente. Se in un’azienda privata, lo spreco di risorse è contrastato da ovvi motivi che ruotano attorno al profitto personale (o aziendale), in un’azienda pubblica, dove “nessuno paga”, non c’è alcun motivo per non “sprecare” o per sforzarsi alla ricerca di una soluzione alternativa ed efficiente.

Ecco perchè le risorse infinite possono essere insufficienti.

 

Cosa regalare a dei neonati

Regali per neonati

Che cosa regalo al neonato dei miei amici? che cosa può servire a quel bambino?

regali per neonati

sono domande frequenti tra chi non ha figli e non ha esperienza in merito. Ecco che abbiamo deciso di scrivere questo articolo per dare qualche dritta  a chi ne ha bisogno per scegliere dei regali per neonati.

Vestitini, e non si sbaglia mai, ma …

I vestitini sono un regalo sempre verde, e non si sbaglia mai, a patto tuttavia di regalarlo con una vestibilità di molti mesi superiore all’attuale età del neonato.(e tenete in considerazione anche la stagione!). Infatti, se il neonato è appena nato, supponiamo adesso, quindi in inverno, evitate di regalare vestitini taglia 0, perchè probabilmente i genitori saranno strapieni. Molto meglio regalare un 6 mesi, da indossare in primavera. Si, sei mesi, non 3, questo perchè la maggior parte dei neonati veste almeno 3 mesi in più rispetto a quanto dichiarato nei vestitini. Ne possiamo trovare molti qui

Giochini, c’è da sbizzarrirsi

[amazon_link asins=’B00000IZQP,B00CN3ZCY6,B00HYZIN0I,B000YS059O,B00SVCYD1G’ template=’ProductCarousel’ store=’wordpress0ca-21′ marketplace=’IT’ link_id=’ff282903-d66d-11e6-8326-bd879f85fe0f’]

L’unica cosa da tenere in considerazione qui è che i mesi dichiarati nei giochini non corrispondono a quello che i bambini sanno fare, corrispondono solo alla voglia di vendere qualsiasi cosa. Allora, tutti i giochini che vanno tenuti in mano, vanno regalati a neonati che hanno almeno 3 mesi. Prima non sono in grado di fare assolutamente nulla, tanto meno tenere in mano gli oggettini. Dopo di che, anche tra questi, partite con giochini piccoli, leggeri, facilmente impugnabili e ancora meglio che suonino.

Gadget elettronici

[amazon_link asins=’B00SN4GQRQ,B00H2MGJ5Y,B005THJ9I8,B00SN4GKKE,B00SN4GKI6′ template=’ProductCarousel’ store=’wordpress0ca-21′ marketplace=’IT’ link_id=’1276c94f-d66e-11e6-84ba-c7b0f3b4f0b6′]

Come regali per neonati sono comodissimi sono gli scaldabiberon perchè funzionano anche da sterilizzatori, oppure gli angel care, da mettere sotto al lettino del neonato. Il primo torna sempre comodo, il secondo è utile solo se i neo genitori sono fortunati e hanno una casa grande, perchè in alternativa se il neonato dorme nella stanza a fianco,  l’ausilio di telecamere o angel care non è necessario. L’angel care è qualcosa di più evoluto della telecamera perchè percepisce e gestisce anche battito, respirazione, e temperatura del piccolo. Può essere molto comodo anche il termometro ad infrarossi,

[amazon_link asins=’B01F32BY7W,B01M0FC2W0′ template=’ProductCarousel’ store=’wordpress0ca-21′ marketplace=’IT’ link_id=’204ecab6-d66e-11e6-ac4b-e5e46be34d10′]

perchè misura la febbre in pochi attimi e non necessita contatto. Se il neonato è uno scalmanato come mia figlia, usare un termometro rettale può essere molto complicato. Quello a infrarossi poi, viene comodo anche per adulti o animali.

Svelata la seconda e terza generazione di SUV

Fortunatamente la vendita di SUV è in costante aumento, in quanto è la naturale ed ovvia reazione del mercato ad un costante aumento dei prezzi dei carburanti e diminuzione degli spazi disponibili. Pesando 20 quintali e occupando lo spazio di un furgone, il suv è il mezzo più indicato per girare nelle nostre città alla velocità media di 8 km/h da soli, o al massimo in due. Purtroppo, quando sarà pieno di SUV, allora il SUV sarà l’auto normale e bisognerà trovare qualcosa di nuovo per il mercato. Fortunatamente ci viene incontro il mercato americano, maestri nella riduzione dei consumi e delle dimensioni. Un esempio è il Ford F150, di cui vediamo una foto assieme

ford f150.jpg

il Ford F150 è lungo solo 5 metri e 40, ha un motore 5000cc e consuma circa un litro di benzina ogni 5km. Niente male, ma possiamo fare di meglio. Vediamo infatti assieme che cosa succederà nella terza generazione di suv, che si farà strada probabilmente attorno al 2025. Per fare le cose veramente in grande, ed essere pronti ad affrontare la pioggia e le buche della città, abbiamo bisogno dell’apposito mezzo che vediamo qui in foto.

camion-cave

Come possiamo ben vedere, le ruote di 2 metri di raggio risolvono in modo geniale il problema delle buche e dei parcheggi, perchè potete semplicemente salire sopra a tutto il resto.

E voi? quale modello preferite? fateci sapere la vostra preferenza 😉

 

Snapfish – foto ingiallite e tagliate male

Ciao,

avendo acquistato un portafoto ikea con 8 frame 13×18 ho cercato un servizio online per avere delle foto proprio in formato 13×18. Non sono molti a offrire questa dimensione, visto che spesso vengono offerte le 13×19, ma ho trovato snapfish.

Bello il sito, buoni i prezzi, ottimo il sistema di upload delle foto, ho deciso di affidare a loro le mie cento foto che dovevo stampare.

Innanzitutto però ho voluto avere la CERTEZZA che le foto fornite diventassero DAVVERO 13×18, quindi mi sono affidato all’ottimo JPEGCrop per inquadrare rapidamente le mie foto alla dimensione perfetta.

Ad ulteriore conferma che le foto fossero davvero 13×18 l’interfaccia grafica del sito, che offre in realtime un riquadro per vedere come inquadrare le foto che, fatte con gli smartphone più disparati, non potevano certo essere ovviamente nativamente 13×18.

L’interfaccia del loro sito inquadrava PERFETTAMENTE le foto, proprio perchè con JPEGCrop le avevo tagliate PERFETTAMENTE a 13×18. Qui sotto si nota chiaramente come l’orsetto sia perfettamente inquadrato e lo zoom tutto indietro. l’area con i trattini gialli è l’area che loro tagliano per ottenere la 13×18 e combacia perfettamente con la mia foto.

13x18.JPG

Carico quindi tutte le foto e in 2 giorni con un ottimo prezzo le foto sono a casa mia. Felice e pronto per sistemarle nel mio frame, comincia al brutta avventura.
Le foto non sono 13×18 e i colori sono a dir poco pessimi, o scuri o gialli.
Questi due esempi sono inconfutabili. A sinistra vedete la stampa della foto fisica, a destra il display. E poi più a destra vedete come siano state tagliate a 17.5, e di conseguenza nel frame non ci stanno bene.

Dico tuttavia, un errore ci può stare. Sentiamo l’assistenza clienti, mi aiuteranno sicuramente. Invio una email. dopo 3 giorni, nessuna risposta. Li chiamo in chat, e devo rispiegare tutto da zero. Ecco la chat, alla quale ho rimosso il nome del dipendente snapfish.

IO
Buongiorno,
3 giorni fa ho inviato una richiesta di assistenza per il mio ordine XXX alla quale non ho ricevuto alcuna risposta. Potrei avere degli aggiornamenti? grazie.
Chat iniziata
Dipendente Snapfish. è entrato in chat.
Dipendente Snapfish.
Buongiorno! Ci scusiamo per il ritardo della nostra risposta!
Controllo subito il suo ordine.
IO
grazie
Dipendente Snapfish
Mi dica che è successo, per favore.
IO
vi ho lasciato dettagli e foto nella mail che vi ho inviato, comunque
le foto dovevano essere 13×18 e sono invece qualcosa tipo 12.5 x 17.5
e sono tutte scure o gialle
come si nota dalle foto che vi ho inviato
Dipendente Snapfish.
Capisco. Mi dispiace. Mi faccia controllare.
IO
si
Dipendente Snapfish.
La prego ad attendere qualche momento in più.
IO
io avevo inquadrato le foto a 13×18 appositamente per metterle in un frame di foto. quando le ho caricate nel vostro sito infatti erano perfettamente dentro all’indicatore colorato del 13×18. adesso invece mi sono arrivate quasi tutte tagliate. non le ho controllate tutte e 100
se recupera la mia email vede le foto
Dipendente Snapfish.
Grazie per l’attesa.
La informo che sarà necessario inoltrare una segnalazione al reparto di competenza per ulteriori verifiche.
Dipendente Snapfish.
Le comunico, inoltre, che è possibile che le stampe abbiano qualche millimetro in meno.
La prego cortesemente ad attendere la risposta della segnalazione inoltrata.
La posso aiutare con altro?
IO
non deve essere possibile, voi dichiarate 13×18 e io le ho inquadrate perfettamente 13×18. se la cornice che ho comprato è 13×18 perche deve essere qualche millimetro di meno?
e comunque sono quasi tutte gialle. indicativamente tra quanto mi risponder’ il reparto di competenza?
Dipendente Snapfish.
E’ possibile. Purtroppo una data estimativa sarà difficile fornirle.
La contatteremo appena riceveremo maggiori informazioni riguardante alla situazione riscontrataa.
Sono abbastanza convinto che non li sentirò mai più.
Se ci saranno novità, vi faremo sapere.

come sapere se il tuo account è stato rubato

come sapere se il tuo account è stato rubato

Ogni tanto si sente parlare di account rubati, per facebook, gmail, linkeding, twitter o altro. Ma come sapere se il tuo account è stato rubato ? Vi suggeriremo un sistema comodo ma abbastanza valido, ed è per questo che, in questo caso, vi consigliamo di condividere l’articolo ai vostri amici. Se avete qualsiasi tipo di domanda ci troviamo su Facebook.

A volte, infatti, gli hacker non ottengono accesso al tuo account perchè rubano direttamente la tua password, ma perchè riescono a recuperare in un unico colpo tutte le password memorizzate in un sistema. Ecco perchè non è una cosa buona usare la stessa password per più ambienti. Ad ogni modo, a volte è complicato stare dietro al fenomeno. Sicuramente, è sempre meglio usare una password diversa per qualsiasi ambiente, e che sia complicata. Poi, potrebbe essere utile anche iscriversi a pwned, il sito fatto da un esperto di sicurezza, che permette di sapere se la propria email o il proprio username è stato trovato in qualche “malloppo” di password recuperato e venduto, diciamo, al “mercato nero”.

account rubato

Troy Hunt, questo il nome dell’esperto di sicurezza che sta dietro a https://haveibeenpwned.com/ , ha, nel suo database, più di un milione e trecento mila username ed mail. Fortunatamente, dopo aver effettuato una ricerca, è possibile “registrarsi” per venire messi automaticamente a conoscenza di eventuali furti futuri.

Pwned deriva dalla storpiatura del termine “Owned”, che significa “posseduto”.

how to earn money with your smartphone

guadagnare con lo smartphone

how to earn money with your smartphone?

guadagnare con lo smartphone

 

There is at least one answer to this question.

A working answer.

There are a lot of apps that promise to reach this result, but the main part of those apps permits only to approach the payment, then somethings goes wrong and you never receive your money.

We wait three months before asks for this application, because we want to know if it works or not.

And it works.

Slidejoy permits to earn points installing application or answering to some questions, but we suggest to avoid this way, because those needs a lot of time.

Instead, install the advertising lock screen and starts gaining points without any fatigue. After some times you will learn to unlock the smartphone swiping to the left side of the screen without any problem, and at every swipe you will gain something.

Using your smartphone as you normally do, you will gain 2-3 dollars at months, but you can gain more if you invite friends to register by your link. I’m honest to say this, because a lot of user will try to hide this feature. If you like this article please, install the app by my link. Thanks.

 

Come guadagnare con lo smartphone senza applicazioni fastidiose

guadagnare con lo smartphone

Come guadagnare con lo smartphone?

guadagnare con lo smartphone
E’ possibile guadagnare con lo smartphone?
se lo chiedono in molti ed esistono moltissime risposte.

La risposta che offro io è : è possibile guadagnare almeno 40 euro all’anno senza alcuno sforzo e senza alcuna applicazione o interazione invasiva, grazie a Slidejoy, un’applicazione che ha coniugato possibilità di vendere pubblicità senza per questo essere frustrante per l’utilizzatore.

Grazie a slidejoy, infatti, potremo guadagnare in diverse maniere, ma non vi proporrò di perdere tempo rispondendo a sondaggi o installando applicazioni : i sondaggi a volte si bloccano, a volte richiedono l’installazione di componenti che negli smartphone non si trovano (flash player), altre volte invece non conteggiano i punti accumulati. Usiamo l’applicazione nella sua forma innovativa, ovvero come contenuto pubblicitario che viene mostrato quando dovete sbloccare lo smartphone.
Proprio così.
Ogni volta andrete per sbloccare lo smartphone, vedrete un contenuto pubblicitario. Ignoratelo, strisciate verso sinistra e sbloccare lo smartphone, come se nulla fosse. Senza accorgervene, e senza alcun fastidio, andrete ad accumulare dei diamantini che verranno poi, una volta al mese, travasati verso il vostro account paypal. Con questo sistema, che non crea alcun fastidio, potrete guadagnare 3-4 dollari al mese, e anche più, se riuscite ad invitare degli amici tramite il vostro account.
Certo, non sono tantissimi, ma se a fine anno vi esce una pizza a fatica zero, perchè non provarci?
A garanzia del fatto che funzioni, vi mostro i miei pagamenti ricevuti su paypal. E se l’articolo vi è piaciuto, registratevi tramite il mio link. A voi non costerà niente, e io ci guadagnerò qualcosa. Molti ve lo avrebbero tenuto nascosto, io invece ho preferito essere trasparente come con le informazioni dell’articolo stesso.
Buon guadagno!