Menu

Asus Vivobook E200HA, il piccolo dalle grandi soddisfazioni

novembre 4, 2016 - Informatica, Recensioni
Asus Vivobook E200HA, il piccolo dalle grandi soddisfazioni

Asus Vivobook e200haAsus Vivobook E200HA è un gioiello made in Asus che è riuscita a forgiare un prodotto dal rapporto qualità prezzo eccezionale, con tantissimi pregi e forse un solo piccolo difetto. è leggero, è fluido, non scalda e la batteria dura 10 ore. Non vi basta? vediamolo meglio.

Sono bastati pochi giorni per innamorarsene e farlo diventare il proprio compagno di scrittura e navigazione internet preferito. Sì, perchè è per questo che è stato pensato Asus Vivobook E200HA : navigare su internet, ascoltare la musica, scrivere, studiare, gestire la posta elettronica, ovvero quello che fa il 95% della popolazione online e al quale non serve potenza di calcolo o migliaia di giga di spazio di archiviazione. Se ti serve la comodità senza spendere tanto, vai sul sicuro, Asus Vivobook E200HA è fantastico.

è leggerissimo. Pesa meno di un kg. Non esiste niente che pesi così poco senza entrare nel mondo dei costosissimi ultrabook (pensa che un mac 13 pollici pesa comounque 1.4kg), tuttavia è molto robusto, perchè sembra un pezzo unico di materiale plastico molto resistente. Ci sono tre colori, blu, bianco e oro, ma secondo noi quello che si presta meglio è proprio il blu, che poi è anche la versione più trovabile. La pecca delle versioni bianche e oro è che comunque la cornice del display resta nera.

La batteria dura una vita. Letteralmente. Perchè? perchè monta un processore di tipo Atom, che non è un mostro di prestazioni, ma va benissimo per l’uso di questo portatile, ma ha il pregio di essere mostruosamente ottimizzato e consumare quindi davvero pochissima energia. Ma quanto dura la batteria? ben 10 ore usandolo continuamente. Questo risultato eccellente non dipende solo dal processore, ma anche dal fatto che non scaldando, non ha bisogno di ventole e non avendo un disco meccanico, ha ancora meno parti da muovere.

Non scalda. Davvero, non scalda. Infatti non ha neanche ventole, e questo è un vantaggio perchè quindi non fa alcun rumore. Trovo fantastico scrivere di sera a letto senza nessun rumore in sottofondo e con questa piuma sulle gambe mi trovo davvero benissimo.

Non fa alcun rumore. Non ne fa, perchè non può farne. Non ha nessuna parte meccanica in movimento, perchè non ha ne ventole ne disco fisso meccanico. Quindi, non può fare alcun rumore.

è un 12 pollici scarso, la misura perfetta per avere un prodotto leggero e trasportabile, spesso forse un centimetro, ma con la tastiera larga tanto quanto il portatile stesso, quindi la mano di un uomo di 185 centimetri come sono io non ha alcun problema a trovare la posizione di scrittura corretta.

ha un’ottima tastiera. Come detto prima, la tastiera sfrutta tutta la larghezza disponibile e la scrittura è fluida e veloce. Anche battendo forte, la scocca non si flette, è rigida e resistente.

Ha un buon touchpad. Chiaramente non possiamo pretendere il touchpad di un mac che costa 8 volte di più, ma fa egregiamente il suo lavoro, inoltre è anche abbastanza grande. Ci sono delle gesture, ovvero dei movimenti con le dita, che agevolano la navigazione e l’uso senza mouse. Ad esempio, con due dita, si scorre la pagina.

Ha un audio adeguato alla sua dimensione. Ovviamente non possiamo aspettarci di tenere un concerto con questo portatile, ma non è nato per questo. Tuttavia, l’audio è perfetto per guardarsi un film o guardarsi un video su youtube.

Il processore, come detto prima, è un atom a 4 core, sufficientemente potente da muovere youtube, office, e i siti web, senza incepparsi mai.

L’assurdo è che la combinazione ATOM + eMMC offrono prestazioni superiori a notebook 15 pollici con disco meccanico e Celeron N3050, che ormai spopola (ma è comunque più lento del processore Atom, pur consumando di più).

Il disco fisso è una memoria eMMC da 32 Gb. E questo forse è l’unico neo, sebbene questa memoria offra prestazioni buone (150 mega in lettura, quindi molto meno di un SSD, ma molto più di un disco meccanico normale) e una volta aggiornato windows e installato qualcosa più di 10 gb di spazio non restano. Ma non è un problema, non tanto perchè è possibile inserire una SD (Si consiglia una SD ad alte prestazioni come questa) ma più che altro perchè nel 2016 ormai è possibile usare tutto quello che è offerto da internet per fare tutte le operazioni che si vogliono fare con una macchina di questo tipo.

Asus Vivobook e200ha va benissimo quindi per scrivere, per fare le videoconferenze, per studiare, e io lo uso anche per programmare grazie a ambienti di sviluppo online come cloud9. Ottimo anche su skype, è possibile fare videoconferenze di ore e ore e ore prima di doverlo caricare. Va benissimo per i figli che usano il computer per chattare e andare su facebook, va benissimo per chi si sposta e non vuole avere con se sempre l’alimentatore, va benissimo per moltissime persone.

La ricarica impiega solo un paio d’ore e il suo alimentatore è molto piccolo, ci sta nel palmo di una mano.

Per finire ha due porte usb, il bluetooth, comodo per il mouse, un chip wifi molto potente e stabile.

Non concludo la recensione sostenendo che questo portatile è perfetto per chi cerca un prodotto economico, perchè così non è. è un prodotto perfetto per chi cerca un portatile leggero, comodo, TANTO COMODO, grazie a tutte le caratteristiche prima elencate, ma, già che ci siamo, che costi poco più di 200 euro su amazon male non fa. Se io fossi Asus, avrei fatto anche una versione con eMMC più capiente e tastiera retroilluminata.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *