Torrent anonymously Torrent anonimo e privacy, come scaricare in modo sicuro

 

Scaricare materiale protetto da copyright è illegale.

 

Detto questo, esistono sistemi per aumentare il grado di privacy durante il download dei file.

Un sistema è quello delle connessioni tramite catene di proxy che non registrino i dati di connessione, e di conseguenza, l’utente finale risulta connesso da qualcosa che non è il suo ip di rete, ma l’ultimo proxy della catena, che eventualmente è connesso ad un altro proxy, e così via.

Più proxy ci sono in mezzo, più è complicato capire chi è connesso e da dove, fermo restando che le ADSL italiane spesso non offrono un ip fisso ed univoco, ma dinamico, e di conseguenza, l’ip può permettere di identificare chi è connesso solo per un breve periodo di tempo.

 

In tutto questo c’è un problema : la banda, ovvero la velocità di trasmissione. Il trasferimento di file di grosse dimensioni, ovviamente, necessita di banda larga , e tanti utenti che hanno bisogno di tanta barga necessitano di ancora più banda. E qui casca il palco, perchè i proxy, spesso, sopratutto quelli gratuiti, non offrono banda. E il download si strozza.

 

Occorre quindi cercare un altro sistema .

 

Un altro sistema è quello dei filtri : come nell’articolo legato a peerguardian, è possibile evitare che occhi “probabilmente” indiscreti si colleghino al nostro torrent per scaricare con noi, e quindi, vedere cosa anche noi stiamo scaricando.

 

Esiste un gruppo di persone, che hanno creato un servizio , chiamato iblocklist,

 

iblocklist torrent privacy

 

in queste liste, queste persone offrono un agglomerato di indirizzi ip dai quali sarebbe molto probabile la connessione da parte di agenti governativi, polizia postale, forze dell’ordine, e insomma, tutte quelle persone a cui interessa cosa state scaricandi VOI.

 

Per utilizzarle, servono client torrent che sappiano caricare queste liste per impedire le connessioni da parte loro.

 

Se siete alla ricerca di queste informazioni, sarete abbastanza abili da capire come usarle. Potrete usare Vuze, Transmissions, utorrent o molti altri, e cercare “ipfilter” .

 

Ci sono liste a pagamento e liste gratuite, che si aggiornano una volta al mese. Ci sono liste di pubblica utilità che bloccano virus, spammers, e altre fonti nocive.

 

 

 

torrent anonymously – Come scaricare in modo sicuro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *