Tag: Lavoro

La crisi del lavoro alimenta la crisi delle persone

La crisi del lavoro alimenta la crisi delle persone

la “scusa” della crisi ormai ha causato un effetto catastrofico nel mondo del lavoro, dovuta al fatto che, principalmente, i “grossi” datori di lavoro non hanno il minimo interesse nel trovare un accordo col personale: i dipendenti diventano un numero, e se ad un numero qualcosa non sta bene, quella è la porta, e fuori ci sono altri 100 numeri che leccano il pavimento per poter entrare.

crisi-del-lavoro

Questo atteggiamento generalizzato provoca fenomeni come quelli per cui non vi è alcun interesse nell’assumere persone trovando un accordo in merito all’orario lavorativo oppure assumendole vicino al luogo di lavoro.

Non sto parlando di impieghi altamente specializzati che, ovviamente, necessitano di persone altamente specializzate, che non si trovano certo dietro l’angolo, ma di lavori semplici, che non necessitano di mesi e mesi di praticantato per diventare abili.

Conosco diverse commesse e commessi che percorrono 60-90 km al giorno per svolgere un impiego che, per assurdo, viene svolto, da altre persone altrettanto distanti, nei paraggi dei primi. L’assurdo è che, quindi, una persona, per lavorare 8 ore, ne consuma 11, brucia 200 euro al mese di trasporto, rischia di fare incidenti, inquina, e torna a casa velenosa.

Tutto questo accade perchè ai “grossi” datori di lavoro non interessa assolutamente niente di questo, e le persone, disperate, accettano incondizionatamente.

Ma cosa provoca questo?

Provoca coppie che non riescono a vivere, a convivere, a sposarsi, a crearsi una famiglia.

A lungo andare, questa stupida politica di sfruttamento, finirà con l’aiutare la distruzione della nuova generazione italiana, che non ci sarà più.

e voi cosa ne pensate?

Apptoro permette di guadagnare con lo smartphone

guadagnare con lo smartphone con Apptoro

guadagnare con lo smartphone con Apptoro

in questo articolo vedremo come guadagnare con lo smartphone con Apptoro.

Gironzolando su internet ho trovato un blog in cui si parlava di un’applicazione, Apptoro, con la quale sembra essere possibile guadagnare qualche soldino in modo tutto sommato semplice.

Partendo dal presupposto che non ci credo, perchè niente regala niente per niente, ho voluto provare anche io, e ho capito come effettivamente ci guadagna chi poi ci paga qualcosina.

Come funziona quest’applicazione?

 Tramite quest’applicazione si ricevono dei punti semplicemente per scaricare applicazioni ed installarle. Queste applicazioni, dopo essere state installate, si possono anche rimuovere. Ma quindi come ci guadagna chi vi “commissiona” questi lavoretti?

Beh, si sa bene che le applicaizioni gratuite spesso hanno una controparte a pagamento. I giochini, ad esempio, permettono di velocizzare alcune operazioni “fastidiose” pagando qualche soldino. Si capisce come, sui grandi numeri, farvi guadagnare qualche centesimo per far installare un’applicazione potrebbe far guadagnare qualche centesimo anche a loro.

Apptoro permette di guadagnare con lo smartphone
Apptoro permette di guadagnare con lo smartphone

I bonus sono, ovviamente, di vario tipo , ma quello più gettonato è probabilmente il buono paypal. 5000 punti per 5 euro di buono : dopo alcune ore di “lavoro”, sono arrivato a 1839 punti, circa il 36% dell’obbiettivo.

Come è possibile fare tanti punticini?

ci sono vari metodi, oltre allo scaricare applicazioni, è possibile far mi piace su facebook, condividere foto su istagram, pubblicare video su youtube, ed invitare i propri amici ad iscriversi tramite il proprio codice identificativo.

Il codice identificativo fa guadagnare a voi e a chi si iscrive l’equivalente di 25 centesimi.

Anche io ho iniziato così, trovando un codice, facendo guadagnare 250 punti a lui e 250 punti a me.

Se vi va di provare, cercate “apptoro” sul vostro app store, e inserite questo codice

CODICE APPTORO PER GUADAGNARE 25 CENTS: TAPAB314050

E voi, siete riusciti a guadagnare con lo smartphone con Apptoro ?