Oggi abbiamo preparato una sfiziosissima focaccia ripiena di prosciutto e funghi, amata da grandi e piccini 🙂

Procediamo con la nostra scheda di valutazione prima di elencare il materiale e gli ingredienti 🙂

DifficoltĂ  : medio bassa

ReperibilitĂ  degli ingrendienti : facile :

500 grammi di farina 00 o per pizze

una bustina di lievito di birra secco in polvere o un cubetto di lievito di birra fresco

farcitura a scelta, nel nostro caso della fontina, del prosciutto cotto e dei funghetti trifolati

Materiale necessario : di base : pirofila o teglia da forno, terrina, spianatoia.

Tempo per la preparazione : 30m + lievitazione

Ma  vediamo quindi cosa ci serve.

Innanzitutto consideriamo una pirofila rotonda del diametro di circa 30cm che permette la realizzazione di una focaccia per quattro persone adulte.

Per impastare ci può essere utile una spianatoia, ma va benisssimo anche il tavolo ben pulito.

Se non vogliamo sporcarci troppo le mani possiamo farci aiutare da un semplice frullino per la fase iniziale dell’impasto.

Cominciamo quindi con impastare la pasta in una terrina sciogliendo prima il lievito in un bicchiere con un pò di acqua TIEPIDA ( è importante che non sia ne troppo calda, ne troppo fredda perchè altrimenti indebolirebbe il lievito ) e senza mai assolutamente sciogliere nella stessa acqua anche il sale ( il lievito è vivo, il sale lo ucciderebbe ). Versate quasi tutta la farina nella terrina e quindi l’acqua col lievito disciolto (impiegherĂ  circa 10 minuti per attivarsi, lo capirete perchè l’acqua sarĂ  ricoperta di schiumetta in superficie ).

Mediamente, ma dipende poi da molti fattori, la farina assorbe acqua in metĂ  del suo peso, quindi per questa ricetta ne servirĂ  circa 250 grammi. Non è sempre così, dipende appunto anche dal tipo di farina ( in particolare dal fatto che sia una farina consierata “forte” come la manitoba o meno ) e per questo motivo dovrete aggiungerne piano piano capendo voi quando sarĂ  il momento giusto.

Dunque, come abbiamo detto, un pò d’acqua l’abbiamo usata per sciogliere il lievito. a questo punto in un altro pò d’acqua sciogliamo un cucchiaino colmo di sale fino. un cucchiaino colmo su 500 grammi di farina penso sia l’ideale. impastiamo con forza e se l’impasto non è sufficientemente liscio ed elastico aggiungiamo un pochino d’acqua alla volta . Attenzione , aggiungiamo l’acqua piano piano perchè l’effetto non è immediato e potremo venire ingannati da quanto vediamo.

La cosa fondamentale tuttavia è idratare bene l’impasto, perchè se un impasto ben idratato risulta soffice dopo cottura, un impasto troppo poco idratato risuilta invece secco e granuloso.

A questo punto lasciamo lievitare l’impasto nella terrina ricoperta di pellicola trasparente o un tovagliolo umido. Questo passaggio serve per non far asciugare troppo l’impasto durante la lievitazione stessa.

Per quanto riguarda la lievitazione, 2 ore sono il minimo per permettere all’impasto di raddioppiare di volume.

Quando l’impasto sarĂ  gonfio, dividetelo in due palle uguali e stendetelo sulla base della pirofila, su di una carta da forno leggermente oliata, così che la pasta possa tirarsi piĂą facilmente e attaccarsi meno.

Adesso è ora di mettere sopra alla base tutti gli ingredienti necessari alla farcitura. Potete chiaramente mettere quello che preferite ma state attenti alla mozzarella : o usate una mozzarella apposita per pizza, oppure schiacciatela fortisismo con le mani, altrimenti la grande quantitĂ  d’acqua di questo formaggio andrĂ  a rovinare il risultato finale.

Una volta adagiata la farcitura, con l’altra metĂ  pasta, prepara un disco equivalente alla base e adagialo al fine di chiudere la farcitura come in un panino. Con le dita, premi bene sui bordi per unirlo e con uno stuzzicadenti bucherella la parte alta dell’impasto, per permettere al vapore interno di uscire.

Come unltima cosa, miscela un pò di olio in un pò di acqua e spennella abbondantemente. Questa ultima fase serve per idratare la focaccia dorante la cottura, ma attenzione a non usare troppo olio altrimenti correrai il rischio di friggere la focaccia in cottura.

A questo punto, inforna a 180 gradi per circa 25 minuti.

Buon appetito !

Focaccia ripiena di prisciutto e funghi
Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *