l’errore fatale delle diete e falsi miti che non fanno dimagrire

falsi miti che non fanno dimagrire

diete e dimagrimento : mentre una parte del mondo muore di fame, un’altra parte di mondo ha il problema opposto.  Chi in modo serio, chi semplicemente per piacere estetico. Nella nostra parte del mondo, diciamo che molte persone, sopratutto le ragazze, guardano la dieta per un discorso estetico.

Chiedete sempre consiglio al vostro medico prima di prendere qualsiasi decisione drastica, perchè si possono commettere errori comuni che peggiorano la situazione.

Il primo passo per capire come dimagrire è capire come funziona il nostro corpo: leggete, informatevi, cercate una letteratura seria, ignorante i pericolosi consigli delle riviste di moda. Già la “dieta prima di andare al mare” è di per se sbagliata, la cultura alimentare va sviluppata tutta la vita, fin da piccoli, e perseguita tutto l’anno.

Vediamo oggi sei falsi miti che non fanno dimagrire.

 

per dimagrire è assolutamente necessario effettuare un esercizio fisico intenso

Falso.

l’esercizio fisico è necessario e coadiuvante della dieta, perchè si elimina massa grassa e si genera massa muscolare. Partire, tuttavia, con l’idea di fare un esercizio devastante implica un sicuro fallimento, che fa perdere la voglia di continuare, dieta compresa.

l’esercizio fisico deve essere lento e costante, caratterizzato da attività aerobiche, ovvero, in sostanza, attività che non prevedono sforzi intensi nel breve periodo.

Camminate, andate in bicicletta, correte : ma tutto entro le vostre possibilità, senza strafare.

Bere molta acqua fa perdere peso

No.

Bere molta acqua aiuta ad eliminare tossine ed è sicuramente benefico per l’organismo, ma l’acqua non scioglie i grassi. l’acqua necessaria dipende da temperature e attività giornaliera, ed è fondamentale assurmene in buone quantità, ma non per questo vi farà dimagrire. Piuttosto, bere prima di mangiare, aiuta a sentirsi sazi prima. Bisogna capire bene come funziona il nostro corpo, non fare cose a caso.

Non assimilare mai grassi

Sbagliato.

Ci sono grassi necessari al nostro organismo che il nostro organismo non è in grado di produrre, e vanno assimilati. Assimilare olio d’oliva o mangiare pesce è il giusto modo per assimilare i grassi buoni, ma se nella dieta si consuma un pò di olio d’oliva di certo non ci causerà problemi, anzi.

Evitare di mangiare più di 3 volte al giorno

controproducente.

Alcuni dietologhi consigliano di mangiare addirittura 5 volte al giorno, in piccole quantità. Questo permette di dilatare l’acquisizione di energia permettendo quindi di utilizzarla “in tempo reale”, senza accumularla.

Al primo sgarro la dieta salta

falso e controprocudente.

Concedersi una coccola, un cioccolatino, un gelato, ogni tanto, è invece una soddisfazione, un premio: pensare di eliminare totalmente i piaceri della vita porta a smettere di seguire la dieta perchè troppo rigida. Vi piace la cioccolata? evitate di farvi fuori un vasetto di Nutella al giorno, ma concedetevi una fetta come premio il fine settimana. Magari dopo una bella corsa in bici.

ed in fine l’errore maggiore

Per perdere peso bisogna saltare i pasti

è l’errore fatale : se l’organismo non ottiene la sua fonte energetica, altera il metabolismo per cercare di usare meno energia possibile, rallentandolo. Di conseguenza, assimila il più possibile da quello che introducete. In certi casi l’organismo per sopravvivere può decidere di smontare i muscoli per generare grasso : in sostanza, non mangiate, ingrassate di più, perdete muscolo e diventare flaccidi. La peggiore cosa che potete causarvi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *